Il nostro Metodo entra in azienda con programmi di  corporate wellbeing per le donne. In particolare, proponiamo screening fisioterapici, trattamenti personalizzati, attività fisica, incontri su temi quali l’alimentazione, il benessere psichico, l’educazione posturale e sedute di fisioterapia ostetrica per la prevenzione o il trattamento dei disturbi del pavimento pelvico.

Dalle giovani professioniste alle mamme, dalla gravidanza al rientro dopo il parto fino alla menopausa, ogni fase della vita femminile presenta sfide uniche in termini di salute fisica e mentale. In questo contesto, è essenziale sottolineare l’importanza della prevenzione dei disturbi muscolo-scheletrici, dello stress psicofisico, della promozione di un’alimentazione adeguata in base alle diverse fasi della vita, oltre alla pratica di pause attive, dell’esercizio fisico sul luogo di lavoro e il supporto fisioterapico al rientro dalla maternità..

Stop alla sedentarietà

Le donne impiegate in lavori sedentari o di produzione sono particolarmente suscettibili a disturbi muscolo-scheletrici al collo, alla schiena e alle spalle, causati da posture scorrette e movimenti ripetitivi. Inoltre, lavori che richiedono una posizione statica possono contribuire alla comparsa di disturbi del microcircolo sanguigno e linfatico che si manifestano con dolore e gonfiore degli arti inferiori.

Per contrastare questi problemi, è fondamentale promuovere la pratica di pause attive durante la giornata lavorativa. Le donne dovrebbero essere incoraggiate a interrompere periodicamente il lavoro per eseguire brevi esercizi di stretching, camminata sul posto o praticare altre attività fisiche leggere che favoriscano la circolazione sanguigna e riducano la tensione muscolare.

Inoltre, le aziende possono adottare misure per migliorare l’ergonomia dell’ambiente di lavoro, fornendo sedie, scrivanie e attrezzature per favorire una postura corretta e ridurre lo stress fisico.

Poco tempo? Lo sport si fa al lavoro

Integrare l’esercizio fisico nella routine lavorativa quotidiana può essere estremamente vantaggioso per la salute delle donne. Le aziende possono organizzare sessioni di fitness, di rinforzo muscolare, di stretching, che consentono alle dipendenti di mantenere la forma fisica, ridurre tensioni e perché no, socializzare in un altro contesto.

Inoltre, la creazione di percorsi per la camminata all’aperto o di di palestre aziendali possono incentivare le donne a essere fisicamente attive durante il tempo libero o  le pause.

Rientro dalla maternità senza problemi con la fisioterapia ostetrica

Il periodo di rientro al lavoro dopo la maternità può rappresenta un momento critico per la donna. Durante la gravidanza e il parto, il corpo subisce cambiamenti significativi che riguardano soprattuto la muscolatura addominale e del pavimento pelvico.

Le aziende dovrebbero quindi considerare l’implementazione di programmi di fisioterapia ostetrica mirati a rafforzare i muscoli pelvi-perineali, migliorare la postura e alleviare eventuali dolori o tensioni muscolari causati dalla gravidanza e dal parto.

Inoltre, è importante creare un ambiente di lavoro che supporti le nuove madri, offrendo servizi come nursery aziendali o flessibilità negli orari di lavoro per consentire alle donne di gestire le esigenze della famiglia e del lavoro in modo equilibrato.

Il nostro Metodo in azienda per la donna

In conclusione, Il nostro Metodo entra in azienda con programmi di  corporate wellbeing per le donne orientati all’educazione al movimento e a stili di vita sani.

La prevenzione dei disturbi muscolo-scheletrici e dello stress psicofisico, una corretta alimentazione, la pratica di pause attive, l’esercizio fisico sul luogo di lavoro e il supporto durante il rientro dalla maternità con la fisioterapia ostetrica sono tutti elementi chiave per garantire il benessere delle donne e promuovere una cultura aziendale inclusiva e sostenibile.

 

Potrebbe anche interessarti

Tecarterapia per il dolore cervicale

 

“I contenuti presenti sul blog “Nome del blog” sono di proprietà di “Nome del blog o dell’autore”.

È vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma.

È vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.

Copyright © 2009 – 2029  “Nome del blog”. Tutti i diritti riservati.”